Marocchino con la mazza da golf in auto: denunciato dalla Polizia

COMO - Alla vista di un'auto ferma a bordo strada gli agenti si sono fermati per chiedere se era tutto a posto. Poi hanno iniziato i controlli: e hanno denunciato il proprietario per porto d'arma, mentre il passeggero è risultato presente in Italia senza il permesso di soggiorno.

Si sono fermati per aiutare i due passeggeri di un'auto in panne: alla fine gli agenti della Polizia li hanno denunciati entrambi per motivi diversi. E' accaduto in via Ambrosoli, nel pomeriggio di lunedì, quando una Volante impegnata nel pattugliamento del territorio ha notato un'auto di grossa cilindrata ferma.

Dopo essersi avvicinati, gli agenti hanno iniziato a fare tutti i controlli sulla Mercedes 250 d e sulle persone, due marocchini residenti in città. Il proprietario, B.H.A. di 45 anni non è stato in grado di fornire una spiegazione riguardo al possesso di una mazza da golf custodita nel bagagliaio: è stato denunciato per porto d'arma.

Il passeggero, invece, è stato indagato per ricettazione di telefoni cellulare. E' inoltre emerso che era presente in Italia in modo illegale, poiché la richiesta di permesso di soggiorno presentata nel 2012 era stata respinta.