La Svizzera ci consegna un albanese: deve scontare 16 anni di carcere

COMO - La Procura di Venezia nel 2008 aveva emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti: un albanese di 51 anni, catturato in Svizzera, è stato consegnato alla Polizia di Stato a Ponte Chiasso. Deve scontare 16 anni e 3 mesi per violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione e altri reati.

Catturato nel cantone Argovia, nella Svizzera settentrionale, è stato subito estradato in Italia perché colpito da un ordine di carcerazione: sconterà 16 anni in carcere.

Si tratta di un albanese di 51 anni che è stato consegnato ieri all'Italia nell'ambito della cooperazione tra Polizia di Stato e autorità elvetiche. L'uomo risultava gravato da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Venezia nel 2008 per l'espiazione di 16 anni e 3 mesi di reclusione per cumulo di condanne per violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione, stupefacenti e altri reati.

La consegna è avvenuta presso gli uffici della Polizia di Frontiera di Ponte Chiasso che dopo averlo fotosegnalato e notificato la misura restrittiva, lo ha condotto alla locale casa circondariale.