Invasione di campo, Daspo per un tifoso

COMO - Durante la partita di Coppa Italia tra Como e Cosenza aveva scavalcato la rete e si era diretto minaccioso verso i giocatori di casa. Bloccato dalla Polizia, era stato denunciato. Ora non potrà entrare negli impianti dell'Unione Europea per i prossimi cinque anni.

Era stato il protagonista di un'invasione di campo durante la partita di settimana scorsa tra Como e Cosenza: un tifoso è stato punito dal Questore con il Daspo, il divieto di accedere a manifestazione sportive.

L'episodio si era verificato al Sinigaglia durante il match di Coppa Italia di mercoledì 8. Verso le 19.40, all'improvviso, il tifoso S.M. di 31 anni, dopo aver scavalcato la rete che delimita il campo da gioco, si era diretto tutto arrabbiato verso i giocatori del Como costringendo l'arbitro a fermare momentaneamente la partita. 

Immobilizzato subito dopo dagli agenti di Polizia, è stato portato in Questura. Una volta denunciato, gli è stato notificato il provvedimento di Daspo  riguardante tutti gli impianti sportivi nazionali e degli stati membri dell’Unione Europea per cinque anni.