In cerca di funghi restano bloccati in quota: salvati dal Soccorso Alpino

ASSO - Grazie alla preparazione degli uomini del Soccorso Alpino due ragazzi residenti in paese sono stati portati in salvo ieri durante un'uscita per fughi. Rimasti bloccati su una cornice rocciosa a 1.200 metri di altitudine, sono stati imbragati e calati per 150 metri.

Sono usciti di buon mattino in cerca di funghi, ma sono rimasti bloccati su una cornice rocciosa in provincia di Sondrio: devono dire davvero un bel grazie al Soccorso alpino i due ragazzi residenti in paese, riportati a valle ieri dopo un intervento abbastanza difficoltoso.

I due sono usciti per funghi nei boschi sopra Bema. Strada facendo, però, sono rimasti bloccati in una "cengia", una cornice rocciosa, a circa 1.200 metri di quota e non avevano più alcuna possibilità di tornare sui loro passi.

Sono però riusciti a mettersi in contatto con il Soccorso Alpino. Sul posto sono arrivati i tecnici della Stazione di Morbegno - VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

L'intervento per riportarli in salvo, illesi, è stato abbastanza complesso e molto tecnico, perché i soccorritori hanno dovuto imbragarli e calarli lungo una valletta molto impervia per circa 150 metri.