Il battello spazzino ritorna a fine aprile

COMO - Domani il trasporto in cantiere: il battello spazzino, andato a fondo verso la fine del mese di ottobre, sarà rimesso a nuovo con una spesa di 40 mila euro

Tornerà in attività sei mesi dopo il danno: il battello spazzino, l'unico mezzo in dotazione all'amministrazione comunale per tenere in ordine il primo bacino del lago, farà il suo ritorno entro la fine del mese di aprile.

Lo comunica la stessa amministrazione comunale, spiegando che il trasporto in cantiere è previsto per domani, lunedì 23 marzo.  L’intervento di manutenzione per rimettere in funzione il mezzo è stato affidato dal settore Ambiente a Zenit Ambiente di La Spezia che opererà in collaborazione con il cantiere navale Nettuno Motobarche di Lodi. 

Per l'intervento è stata prevista una spesa di circa 40mila euro (Iva esclusa). Il battello spazzino è ormai fuori uso dalla fine del mese di ottobre a causa del forte vento e delle onde che l'avevano affondato.