Evaso dal carcere durante un permesso premio, arrestato al confine

COMO - Evaso dal carcere di Milano Bollate, un serbo di 52 anni è stato fermato dalla Polizia di Stato al confine di Ponte Chiasso. Da accertamenti si è scoperta la sua identità: era stato condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione per molestie sessuali commesse a Como nel gennaio 2014.

Era evaso dal carcere, ma non è riuscito a passare sotto al naso delle forze dell'ordine quando è arrivato al confine: fermato dalle forze dell'ordine, è stato portato al Bassone.

Protagonista della vicenda è un serbo di 52 anni residente in città, evaso due giorni fa dal carcere di Milano Bollate. Ancora da verificare le circostanze, ma è certo che l'uomo ha sfruttato un permesso premio evitando di fare rientro al carcere dov'era recluso per scontare una condanna a 2 anni e 4 mesi per molestie sessuali commesse a Como nel gennaio 2014.

Gli uomini della Polizia di Stato lo hanno notato mentre era a piedi al valico di Ponte Chiasso. Lo hanno immediatamente controlla e, attraverso la comparazione della fotosegnaletica trasmessa a tutti gli ufficio di Polizia, ha permesso di stabilire la sua identità e scoprire che si trattava di un evaso.

L'uomo è stato immediatamente accompagnato al carcere Bassone di Como.