Dongo: sostituiva il collega, falso medico denunciato

DONGO - Indossava il camice, visitava pazienti e firmava ricette. Ma non era un medico: i Carabinieri della stazione dell'Alto Lario hanno denunciato un uomo di 34 anni residente in paese, che era riuscito a ottenere l'iscrizione all'Albo dei medici ma non aveva mai ottenuto quella laurea all'Università "La Sapienza" di Roma che sosteneva di aver conseguito.

Apparentemente era un medico a tutti gli effetti, ma in realtà non si è neanche mai laureato: un uomo di 34 anni residente a Dongo è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri.

I militari della stazione dell'Alto Lario hanno scoperto che era riuscito a iscriversi all'Albo dei medici sostenendo di avere conseguito la laurea all'Università "La Sapienza" di Roma e producendo documentazione fasulla.

Eppure per qualche giorno ha sostituito a tutti gli effetti un vero collega, un medico generico, visitando pazienti e suggerendo cure a tutti i pazienti.

Nel corso della perquisizione domiciliare i medici hanno trovato il camice, ma anche 89 ricette che ha rilasciato ai pazienti utilizzando la falsa firma del medico che stava sostituendo, ritrovate sia nelle farmacie della zona sia all'ospedale di Gravedona. E' stato denunciato a piede libero per esercizio abusivo della professione medica.