Dalle favelas alla fattoria didattica: le pecore dell'Enpa trovano il paradiso

APPIANO GENTILE - Le pecore recuperate a marzo dai volontari dell'Enpa di Monza possono tirare un sospiro di sollievo. Da qualche giorno vivono nella Fattoria delle Coccole di Appiano Gentile che si occupa del recupero di animali maltrattati o destinati al macello

Erano state recuperate nel mese di marzo in un ambiente degradato della periferia di Monza, le "favelas di San Damiano". Per le pecore finite nella sede dell'Ente nazionale Protezione Animali, finalmente, è arrivata la bella notizia: sono stata adottate.

Dall'1 novembre il gregge, composto da Mary, Colomba, Pasqualina e l'agnellone Carrè, pascola alla Fattoria delle Coccole ad Appiano Gentile. Per i volontari dell'Enpa è un bellissimo lieto fine: le quattro pecore hanno trovato una sistemazione davvero coi fiocchi e per questo vanno i ringraziamenti a Bianca (una dei responsabili e gestori della fattoria) per la grande disponibilità e per averle accolte.

"Siamo sicuri che staranno benissimo - spiegano dalla sede monzese dell'Enpa -. La Fattoria Delle Coccole, infatti, è un'associazione vegana che recupera animali da reddito da macelli o da situazioni di maltrattamento, permettendo loro di vivere come animali domestici. Qui si trovano mucche, asini, capre, pecore, cavalli, maiali, conigli, galline e anatre, che da animali da reddito diventano animali da affezione, uscendo definitivamente dalla catena alimentare. Non vengono dati in adozione se non in adozione a distanza".