Coltello da 22 centimetri in tasca, tunisino denunciato

COMO - Quando gli agenti della Volante hanno fermato l'automobile nella notte tra martedì e mercoledì per un normale controllo, hanno scoperto che l'extracomunitario aveva un coltello in tasca e uno di dimensioni maggiori sotto il sedile di guida.

Fermano un'automobile di notte per un controllo, scoprono che un tunisino circola con un coltello in tasca e un altro sotto al sedile. Gli agenti della Polizia lo denunciano per porto di armi atte a offendere.

E' accaduto verso le 2 della notte tra martedì e mercoledì, quando una Volante ha deciso di fermare un'automobile per un normale controllo. Dagli accertamenti via radio gli agentii vengono a conoscenza del fatto che uno dei due uomini, il tunisino M.B.N.S. di 37 anni, è stato denunciato per aver effettuato rifornimento senza pagare. 

Quando gli agenti hanno chiesto ai due di mostrare quanto hanno in tasca, questi ha estratto un coltello a serramanico di 22 cm, che induce  l'equipaggio della Volante a proseguire i controlli con la perquisizione dell'auto. E, in effetti, sotto il sedile del lato guida, trovano un altro coltello da cucina di 30 centimetri. Coltelli sequestrati, per il tunisino una denuncia a piede libero.