Bloccato alla frontiera, aveva con sé 100 mila euro

COMO - Nelle tasche interne della sua giacca aveva un bel po' di banconote per un valore complessivo di 101.705 euro: un ingegnere greco, nella giornata di mercoledì, è stato scoperto dagli uomini della Guardia di Finanza al valico di Como Brogeda.

Quando alla frontiera gli hanno chiesto se aveva qualcosa da dichiarare, lui ha fatto finta di nulla. Lo hanno fermato per un controllo, aveva con sé 100 mila euro.

E' accaduto mercoledì al valico di Como Brogeda quando l'ingegnere greco, al volante di una Lexus, voleva entrare nel territorio italiano. Gli uomini della Guardia di Finanza hanno avuto un buon fiuto. Durante il controllo, infatti, hanno scoperto che viaggiava con 91 banconote da 500 euro più altre di vario taglio, tutte custodite in due buste che nascondeva nelle tasche interne della giacca, per un valore complessivo di 101.705 euro.

Al greco, così come vuole la normativa, è stato sequestrato il 50% di ciò che eccede i 10 mila euro consentiti, ovvero 45.852 euro. E non è finita: ora anche il Ministero delle Finanze che dovrà stabilire qual è la sanzione da applicare.