Abbondino d'Oro: candidature entro il 30 giugno

COMO - E' stata fissata per il 30 giugno la data ultima di presentazione delle candidature per l'assegnazione dell'Abbondino d'Oro, la massima onorificenza cittadina istituita nel 1984. Bisogna presentarle all'ufficio Protocollo del Comune o all'Urp.

Dovranno essere presentate entro il prossimo 30 giugno le candidature per l’Abbondino d’Oro 2015. Le proposte potranno essere consegnate in formato cartaceo all’ufficio Protocollo del Comune di Como, oppure inviate via mail all’indirizzo urp@comune.como.it

L’Abbondino d’Oro premia le persone e gli enti che si siano particolarmente distinti, con opere concrete, nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, con particolare collaborazione alle attività della pubblica amministrazione, con atti di coraggio e abnegazione civica. L’Abbondino premia quei cittadini che in qualsiasi modo abbiano giovato a Como, sia rendendone più alto il prestigio attraverso la loro virtù sia servendone con disinteressata dedizione le singole istituzioni. Le civiche benemerenze vengono conferite a persone in vita o decedute entro l’ultimo biennio e ad Enti operanti in città; per l’attribuzione delle civiche benemerenze a persone decedute, trascorsi due anni dal decesso, le relative proposte devono essere votate dall’unanimità dei componenti della commissione. Le benemerenze assegnate non possono superare, ogni anno, il numero di tre. L’attribuzione è effettuata da un’apposita commissione, composta dai componenti della Commissione consiliare I, dal sindaco (o assessore delegato) e dal presidente del Consiglio.

Le civiche benemerenze prevedono le seguenti classi: Classe I - Benemeriti per le scienze, lettere ed arti, Classe II - Benemeriti del mondo del lavoro, Classe III - Benemeriti del mondo della scuola, Classe IV - Benemeriti delle attività solidaristiche e filantropiche, Classe V - Benemeriti delle attività sportive, Classe VI - Benemeriti della Pubblica Amministrazione (che abbiano cessato la loro attività per la stessa), Classe VII - Benemeriti per atti di coraggio e di abnegazione civica, Classe VIII - Istituzioni ed Enti benemeriti.