A Villa Monastero il simposio "Light and life" nell'anno internazionale della luce

VARENNA - Sono arrivati ricercatori da tutto il mondo, lunedì e martedì a Villa Monastero, per il simposio "Light and life". Organizzato con il sostegno dell’Unesco, dalla Società Italiana di Fisica, dalla Società Astronomica Italiana, dalla Società Italiana di Ottica e Fotonica e dalla Società Italiana Luce di Sincrotone.

Lunedì 20 e martedì 21 luglio Villa Monastero ha ospitato nel suo splendido scenario il Simposio Internazionale Light and Life, organizzato, con il sostegno dell’Unesco, dalla Società Italiana di Fisica, dalla Società Astronomica Italiana, dalla Società Italiana di Ottica e Fotonica e dalla Società Italiana Luce di Sincrotone.

Questo simposio fa parte delle celebrazioni previste nell’ambito dell’Anno Internazionale della Luce ILY 2015 (International Year of Light and Light-based Technologies) proclamato dall’Assemblea Generale dell’ONU. Tra gli sponsor anche la Camera di Commercio di Lecco e vari enti di ricerca italiani che da anni rendono possibile il successo della Scuola Internazionale di Fisica “Enrico Fermi” della SIF a Villa Monastero.

L’evento è stato sostenuto dalla Provincia di Lecco per la grande importanza; alla giornata inaugurale è intervenuto il Vicepresidente Giuseppe Scaccabarozzi, che ha salutato gli illustri partecipanti e si è soffermato sugli aspetti scientifici e culturali del tema della luce.

Il progetto dell’Anno Internazionale della Luce nasce da un’idea che ha preso corpo qualche anno fa in Europa nel campo dell’ottica, della fisica atomica e della fotonica e si è poi rapidamente diffusa in tutto il mondo e in tutti i settori della scienza e della cultura: dalla fisica all’arte, dalla medicina all’astronomia, dal clima all’urbanistica. Il concetto centrale di cui l’ILY 2015 si fa promotore è infatti molto semplice: la luce è essenziale per la nostra vita e le tecnologie basate sulla luce hanno un impatto fondamentale sulla nostra civiltà e sulla nostra economia.

Il Simposio Light&Life ha visto la partecipazione di ricercatori, studiosi ed esperti provenienti da tutto il mondo e ha esplorato, nei vari interventi, il prezioso legame esistente tra la luce e l’astronomia, la miscroscopia, l’imaging, la sensoristica, il settore energetico e quello agroalimentare (in collegamento con Expo), la misura del tempo e, per concludere, la storia dell’elettrificazione in Italia realizzata tra la fine dell’800 e l’inizio del ’900.