Dalla Famiglia Comasca 6 mila euro al Comune per i tigli di viale Geno

COMO - Alberto Longatti e Rita De Maria, per conto de "La Famiglia Comasca", venerdì mattina hanno consegnato all'assessore Daniela Gerosa l'assegno da 6 mila euro: l'importo ha permesso l'acquisto dei tigli che hanno trovato collocazione in viale Geno dal numero civico 5 fino al 10.

“Rinnoviamo i nostri ringraziamenti alla Famiglia Comasca. L’iniziativa “Un albero per la tua città” promossa da Pier Cesare Bordoli, compianto e indimenticato presidente dell’associazione, si è felicemente chiusa. I 40 tigli piantati quest’estate in viale Geno stanno bene e sono ben sorvegliati dai nostri giardinieri. Grazie da tutti noi e grazie da Como per questo generosissimo dono”.

L’assessore ai Parchi e Giardini Daniela Gerosa ha incontrato venerdì mattina a Palazzo Cernezzi, insieme al sindaco Mario Lucini, il presidente dell’associazione Alberto Longatti e la vice Rita De Maria. La Famiglia Comasca ha donato 6mila euro con i quali sono stati comprati i 40 tigli piantumati nei mesi scorsi nel primo tratto di viale Geno tra il civico 5 e il civico 10.

Alla sponsorizzazione della Famiglia Comasca si è affiancata la sistemazione di viale Geno, comprensiva del rifacimento di piazza De Gasperi. I lavori sono stati promossi dal Comune di Como e finanziati attraverso l’imposta di soggiorno con 400mila euro.